Il settore fotovoltaico ha subito una vasta diffusione in Italia, questo grazie anche alle diverse agevolazioni economiche e ai vari incentivi statali effettuati per l’installazione di un impianto fotovoltaico a casa o presso la propria attività. Paolo Lugiato, di RTR Rete RinnovabileTra le spinte principali che hanno portato all’investimento in questo tipo di energia pulita c’è stata non solo la possibilità di ottenere degli incentivi, ma anche quella di poter produrre un surplus di energia da poter poi rivendere a parte al gestore della rete elettrica.

Con l’andare degli anni, secondo Lugiato, il settore fotovoltaico ha visto dunque una grande diffusione sia a livello domestico e privato sia a livello aziendale e commerciale. Con il tempo però le agevolazioni fiscali per utilizzare questo tipo di sistema si pensa potrebbero cessare. Sino al 31 Dicembre del 2017 si è ancora in tempo per alcune tipologie di detrazioni ad esempio entro fine anno si può ottenere una detrazione fiscale del 50%.

Oltre a questa detrazione, se l’impianto verrà installato con pannelli fotovoltaici di alta qualità conformi agli standard europei e oltre all’installazione si vada anche a procedere alla bonifica di amianto, sarà possibile accedere ad altri importanti incentivi. Questi incentivi potranno essere più elevati o a pari della messa in esercizio dell’intero impianto fotovoltaico.

Conviene ad oggi installare un impianto fotovoltaico?

Al momento installare un impianto fotovoltaico può convenire per due motivi: innanzi tutto si ha ancora la possibilità di accedere a detrazioni fiscali e agevolazioni europee e statali e poi è possibile guadagnare durante il passare degli anni.

Come è possibile generare un guadagno con gli impianti fotovoltaici? Semplice se questi s’implementano ad esempio su un’abitazione in un luogo mediamente soleggiato per tutto l’anno si potrà inizialmente ripagare l’investimento dell’installazione. Per ripagare l’installazione dei pannelli ci vogliono solitamente circa tra i 5 e gli 8 anni, in questi anni se si accumula molta energia inoltre la si può anche rivendere alla società elettrica e pagare prima i costi dell’installazione.

Ciò che però permette di guadagnare con un impianto è il dopo essere riusciti a ripagare il tutto. Infatti, dopo aver ripagato l’impianto si avrà per più di vent’anni (la durata media dei pannelli solari) energia potenzialmente gratis e si dovrà effettuare il pagamento solo per la manutenzione dell’impianto. Risparmiare vent’anni di bollette di energia elettrica è sicuramente un profitto non indifferente per un cittadino privato.